MARINEBIOLOGIST.IT         Dott. Viviana Esposito - Biologa Marina

 

  

Struttura di base dell'Archipterigio
Home         Indietro                                        Avanti

LA PINNA AD ARCHIPTERIGIO

L'archipterigio è un tipo di pinna carnosa sviluppatasi tra i pesci Sarcopterigi del Devoniano (380 milioni di anni fa). Essa è di particolare rilevanza in quanto si ritiene che da questo tipo di pinna si siano evoluti gli arti delle prime specie anfibie e, per estensione, di tutti i Tetrapodi.

Struttura di base dell’archipterigio

La pinna ad archipterigio presenta un asse centrale costituito da pezzi ossei, chiamati impropriamente “mesomeri”, in fila da cui si diramano i raggi della pinna.

 

I Sarcopterigi, fin dall’inizio, hanno presentato pinne costituite da un lungo asse di più pezzi in fila su cui si impiantano due serie di radii, una serie preassiale ed una postassiale, a formare una struttura a piramide, simmetrica. Questo tipo di archipterigio viene denominato Biseriale e si ritrova, oltre che nei pesci fossili, anche in Latimeria e i Dipnoi Neoceratodus e Protopterus.